closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 11 mesi 5 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi; Questo sito non è responsabile per eventuali errori o scelte effettuate sulla base delle informazioni fornite.

Siamo stati giorni a pensare se fare o meno una campagna di calcolo IMU per i nostri clienti, ma vedendo come sia incerta e poco chiara la questione, visto che manca tutta la parte (non direi poco importante) in mano ai COMUNI che possono cambiare di molto le sorti di un qualsiasi calcolo, abbiamo deciso di indicare gli strumenti che sono a disposizione, gratuita, dei cittadini.

Il primo è dell’agenzia del territorio, nel caso non disponiate di visura aggiornata a portata di mano:

EDIT: il migliore sito per l’imu è questo: http://www.amministrazionicomunali.it/imu/calcolo_imu_12.php

http://sister2.agenziaterritorio.it/CitizenVisure/index.jsp

Arrivati li dovrete munirvi del vostro codice fiscale e delle coordinate catastali del vostro immobile, che potrete trovare sia sulla visura vecchia (sperando che non siano cambiate) sia nell’atto di provenienza dell’immobile, e di solito sono composte da foglio, particella o mappale, sub e sono numeriche.

Per entrare usate il vostro codice fiscale:

entrati si seleziona la provincia,

poi il comune

poi si inseriscono le coordinate catastali (nel mio caso ho inserito solo foglio e mappale perchè non avevo sub)

e premendo ricerca si ottiene l’elenco:

nel quale possiamo poi cliccare per avere la nostra visura o anche solo limitarci a prendere le rendite ce ci interessano, che sono visibili nella tabella in euro e in lire.

Il secondo sito è stato attivato da quelli di stimatrix, che hanno messo sia le istruzioni che una pagina web con un form dove potrai inserire i dati:

http://www.tassesullacasa.it

leggendo le sezioni “visura catastale” e IMU fabbricati (c’è anche per i terreni agricoli, se interessa) si potrà,seguendo le istruzioni avere indicate le aliquote indicative, per farsi un idea approssimativa di quanto si pagherà, ad esempio, basterà prendere la rendita segnalata sulla visura (come da esempio nella pagina), inserirla nell’apposito campo

poi inserire quanti figli a carico con età non superiore a 26 anni

e sotto avrete tutti i risultati:

Un altro strumento per calcolare l’imu si trova a

http://www.calcoloimu.it/

Ma il passaggio del catasto per sapere la rendita è comunque necessario.

Ricordate che il dato è INDICATIVO!

Oris immobiliare vi saluta e vi invita a raggiungerci presso il nostro ufficio (che vi ricordo è SOLO a Pistoia, in via macallé 14, pressi COOP) nel caso vi serva un aiuto.

Roberto Ponziani